Food Packaging

Si calcola che il giro d’affari dell’industria alimentare e delle bevande in Europa nel 2013 ammonti di 1.244 miliardi di €, classificandosi come il principale settore manifatturiero in Europa. Inoltre, sempre nello stesso anno, il settore ha visto aprire 289.000 nuove aziende, con 4,2 milioni di dipendenti totali, diventando anche il settore europeo con il maggior numero di posti di lavoro in Europa (Fonte: Food and Drink Europe).

Cibo e bevande rappresentano alcuni dei principali piaceri e tradizioni della nostra società. Oggi abbiamo accesso ad una quantità impressionante di prodotti alimentari e bevande che differiscono fra loro sia per tipologia che per livello qualitativo. Il settore alimentare è una parte inscindibile del tessuto sociale, economico e culturale europeo. Ma, come per gli altri, lo sviluppo di questo settore presenta delle problematiche da affrontare.

L’industria alimentare e delle bevande europeo vuole avere un ruolo attivo nell’affrontare queste sfide per assicurare all’Europa il più alto livello al mondo di qualità e di sicurezza degli alimenti, con un occhio attento per l’impatto ambientale, per una maggior prosperità e sostenibilità, per posti di lavoro con alti livelli qualitativi ecc.

Potenziare un’economia circolare basata sull’efficienza delle risorse è una priorità per l’industria alimentare e bevande europea. Si tratta di un fattore chiave per la competitività a lungo termine delle aziende del settore, oltre che una scelta di buon senso sia in termini ambientali che di business.

Le aziende devono riorganizzarsi verso un’economia più circolare, ad esempio, evitando lo spreco di alimenti e puntando alla conservazione del valore di risorse come acqua, energia e materiali (es. imballaggi).

L’imballaggio di un prodotto è il miglior mezzo visivo per attirare l’attenzione ed attrare il potenziale consumatore e, integrando processi ecologici e sostenibili nella progettazione, i commercianti posso distinguersi in modo creativo dai marchi meno attenti all’impatto ambientale del prodotto. Di conseguenza, l’integrazione dell’Ecodesign nella progettazione dell’imballaggio di un prodotto rappresenta una fonte di valore aggiunto per i prodotti alimentari europei.

La sostenibilità ambientale e l’economia non trovano sempre un punto d’incontro, soprattutto per quanto riguarda l’imballaggio di un prodotto. La maggior parte dei prodotti per la casa non sono ecosostenibili. Per le aziende che desiderano rivolgersi a consumatori attenti al livello di sostenibilità di un prodotto, questo può rappresentare un problema. Anche se incide solamente per una piccola parte dell’impatto ambientale del prodotto, l’imballaggio è la prima cosa che il consumatore vede e, per questo, ne può influenzare profondamente il processo decisionale d’acquisto.

logo

© Copyright 2022 Ecosign | Privacy Policy | Cookie Policy

logo Co-funded by the Erasmus+
Programme of the European Union
jQuery( function( $ ) { $("ul.vc_grid-filter li:first").css("display","none"); setTimeout(function() { $("ul.vc_grid-filter li:nth-child(2) a").addClass("vc_active").click() }, 1000); });

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account