Fin dal 1971, gli Environmental Actions Programmes sono la dimostrazione di una maggiore attenzione da parte della Commissione Europea a tematiche ambientali, all’individuazione di aree di priorità e all’integrazione di obiettivi ambientali in altre politiche, per contrastare i rischi ai quali l’ambiente è soggetto.
Nel 2013, l’Unione Europea ha approvato il suo 7° Environmental Action Programme, volto a migliorare ulteriormente le prestazioni ambientali dei servizi e dei prodotti europei nel corso del loro intero ciclo di vita, prevedendo anche misure volte ad incrementare la fornitura di prodotti ecosostenibili.

L’Environmental Indicator Report 2014, è stato redatto dall’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA) per valutare tali misure, focalizzandosi su prodotti alimentari, abbigliamento e dispositivi elettrici ed elettronici. Questo report mostra come l’Eco-design e l’Eco-Innovazione siano un fattore di transizione essenziale, che delinea quelli che potrebbero essere i modelli di produzione e consumo sostenibili del futuro, dal momento che più dell’80% dell’impatto ambientale di un prodotto viene definito durante la fase di progettazione.

Inoltre, nel comunicato di Bruges per una maggiore cooperazione europea in materia d’istruzione e formazione per il periodo 2010-2011, si affermava che “…il passaggio a un’economia sostenibile è un trend molto forte che interessa diversi settori e professioni, soprattutto in termini di abilità e conoscenze richieste”.

Inoltre, nel report 2014 dell’EEA sono riportate alcune opportunità in materia d’istruzione per il passaggio a un sistema di produzione/consumo sostenibile, tra cui lo sviluppo della capacità critica dei designer sulle implicazioni ambientali delle loro scelte sull’intero ciclo di vita del prodotto.
Questo potrebbe riguardare anche lo sviluppo di una maggior consapevolezza nella scelta dei materiali e le loro possibilità di riutilizzo e riciclo.

Il terzo report dell’EEA (Environmental Impacts of Production-Consumption Systems in Europe) mostra come l’economia europea sia strettamente collegata dai rapporti commerciali con il resto del mondo.

Dispositivi elettrici ed elettronici, abbigliamento e prodotti alimentari hanno dei sistemi di produzione e consumo basati su una filiera produttiva globalizzata e rappresentano una fetta importante delle importazioni dell’economia europea.

Inoltre, in Europa, la loro produzione, anche se in calo, rappresenta una parte considerevole del PIL e dell’occupazione, mentre nei paesi in via di sviluppo questi tre settori sono in netta crescita.

Mentre spesso la produzione viene delocalizzata all’estero, la fase di progettazione è tuttora sviluppata da designer europei.

L’obiettivo principale è quello di fornire dei modelli per migliorare i sistemi di produzione/consumo ed incrementare i benefici per la società, riducendone al tempo stesso i costi sociali.

Ecosign

Avviato il 1 novembre 2015, ECOSIGN è un progetto di ricerca, cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea, che terminerà il 31 ottobre 2018.
Lo scopo del progetto è quello di creare una partnership di conoscenze sull’eco-innovazione in ben quattro paesi europei (Slovenia, Spagna, Romania e Italia) con lo scopo di colmare la mancanza di competenza dei designer in questo campo in tre macro-settori economici: imballaggi per alimenti, dispositivi elettronici e Tessile e Abbigliamento.

ECOSIGN permetterà ai designer industriali operanti in questi settori di ridurre l’impatto ambientale dell’intero ciclo di vita del prodotto, sin dalla fase iniziale della progettazione, focalizzandosi anche sull’impiego di materie prime e risorse naturali, sulla lavorazione, sull’imballaggio, sul trasporto del prodotto, sul suo smaltimento ed eventuale riciclo. In questo modo, si eviterebbe il rischio di una mancanza di coordinazione, in fase di progettazione, di tutti gli aspetti del ciclo di vita del prodotto, con ripercussioni negative sull’ambiente (es. L’eliminazione di una sostanza tossica dal processo produttivo non dovrebbe comportare un consumo energetico più elevato).

Il risultato principale di questa collaborazione sarà un nuovo bagaglio di conoscenze condiviso ed un corso di formazione per Ecodesigner europei che fornirà maggiori conoscenze e capacità in materia di tecnologia ambientale. Inoltre, permetterà a designer specializzati in un settore specifico di ampliare la loro esperienza, potendo, quindi, operare anche in altri settori.

Il target di riferimento di questo progetto sono:

  • Studenti di istituti professionali
  • Designer d’imballaggi per alimenti
  • Designer industriali di tessile e moda
  • Designer di dispositivi elettronici/elettrici

Gli obiettivi di ECOSIGN contribuiranno allo sviluppo dell’Agenda per nuove competenze ed occupazione, un’iniziativa della Commissione Europea per il raggiungimento degli obiettivi sull’occupazione prefissati per il 2020. Tale obiettivo verrebbe raggiunto fornendo ai lavoratori le giuste competenze per il mondo del lavoro odierno e del futuro e ponendo migliori condizioni per la creazione di posti di lavoro.

Dal momento che si tratta di una tematica molto ampia, che necessita di punti di vista multisettoriali, i partner del progetto provengono da diversi paesi e sono specializzati in eco-innovazione in differenti settori: centri di ricerca e associazioni, centri di formazione professionale (VET – Vocational education and training) e istituti indipendenti di certificazione.

pack
textile
tech

FOOD PACKAGING

TEXTILE & CLOTHING

ELECTRICAL & ELECTRONICS

Project Partners

tecos

Tecos

Slovenian Tool And Die
Developement Center

feri

Feri

University Of Maribor

CPI

Cpi

Institute Of The Republic Of Slovenia
For Vocational Education And Training

cetem

Cetem

Technical Research Centre Of Furniture
And Wood Of The Region Of Murcia

ctc

Ctc

Centro Tecnológico Nacional
De La Conserva Y Alimentación

sef

Cnfpo-sef

Servicio Regional De Empleo Y Formación
Región De Murcia

cetntrocot

Centrocot

Innovation Experience

clubtextec

Texclubtec

aicqsicev

Aicq Sicev

cfpms

Csfpm

Sectoral Commettee For Vocational Training
In Environmental Protection

iba

Iba

Bucharest

Ecoevalind

Ecoevalind

News & Events

14

Mar 17

Newsletter n. 4 – Una nuova generazione di Designers: gli Eco-Designers

Quali le competenze e le capacità necessarie per essere considerati Eco-Designers? Questo il tema della Newsletter n. 4 allegata.

ECOSIGN Newsletter no 4_IT

10

Gen 17

Newsletter n. 3 – Il contributo del Design: Dal processo creativo al Lyfe Cycle Design

Il tema trattato nella Newsletter n. 3, riguarda il contributo del Design alla pianificazione del processo produttivo quale contributo alla sostenibilità e all’avvio di una Economia Circolare.

ECOSIGN Newsletter no 3_IT

3

Ott 16

Newsletter n. 2: il futuro dell’economia UE è verde

Il team ECOSIGN ha sviluppato una newsletter quadrimestrale con l’obiettivo di favorire uno scambio di conoscenze e informazioni focalizzate su questi tre settori al fine di ridurre l’impatto ambientale dell’intero processo produttivo, dalla scelta delle materie prime, alla produzione, all’imballaggio, trasporto, smaltimento e riciclo.

Maggiori informazioni relativamente ai risultati del progetto e alle tematiche inerenti l’Eco-Design sono disponibili nelle varie sezioni del sito oltre che sui profili Linkedin, Twitter, Facebook.

Il progetto ECOSIGN si concluderà il 31 ottobre 2018 con la messa a punto di un corso di formazione per Eco-Designer  europei che fornirà maggiori conoscenze e capacità in materia di tecnologia ambientale.

ECOSIGN Newsletter no 2_IT

3

Ott 16

Newsletter n. 2: il futuro dell’economia UE è verde

Il team ECOSIGN ha sviluppato una newsletter quadrimestrale con l’obiettivo di favorire uno scambio di conoscenze e informazioni focalizzate su questi tre settori al fine di ridurre l’impatto ambientale dell’intero processo produttivo, dalla scelta delle materie prime, alla produzione, all’imballaggio, trasporto, smaltimento e riciclo.

Maggiori informazioni relativamente ai risultati del progetto e alle tematiche inerenti l’Eco-Design sono disponibili nelle varie sezioni del sito oltre che sui profili Linkedin, Twitter, Facebook.

Il progetto ECOSIGN si concluderà il 31 ottobre 2018 con la messa a punto di un corso di formazione per Eco-Designer  europei che fornirà maggiori conoscenze e capacità in materia di tecnologia ambientale.

ECOSIGN Newsletter no 2_IT

10

Gen 17

Newsletter n. 3 – Il contributo del Design: Dal processo creativo al Lyfe Cycle Design

Il tema trattato nella Newsletter n. 3, riguarda il contributo del Design alla pianificazione del processo produttivo quale contributo alla sostenibilità e all’avvio di una Economia Circolare.

ECOSIGN Newsletter no 3_IT

3

Ott 16

Newsletter n. 2: il futuro dell’economia UE è verde

Il team ECOSIGN ha sviluppato una newsletter quadrimestrale con l’obiettivo di favorire uno scambio di conoscenze e informazioni focalizzate su questi tre settori al fine di ridurre l’impatto ambientale dell’intero processo produttivo, dalla scelta delle materie prime, alla produzione, all’imballaggio, trasporto, smaltimento e riciclo.

Maggiori informazioni relativamente ai risultati del progetto e alle tematiche inerenti l’Eco-Design sono disponibili nelle varie sezioni del sito oltre che sui profili Linkedin, Twitter, Facebook.

Il progetto ECOSIGN si concluderà il 31 ottobre 2018 con la messa a punto di un corso di formazione per Eco-Designer  europei che fornirà maggiori conoscenze e capacità in materia di tecnologia ambientale.

ECOSIGN Newsletter no 2_IT

3

Ott 16

Newsletter n. 2: il futuro dell’economia UE è verde

Il team ECOSIGN ha sviluppato una newsletter quadrimestrale con l’obiettivo di favorire uno scambio di conoscenze e informazioni focalizzate su questi tre settori al fine di ridurre l’impatto ambientale dell’intero processo produttivo, dalla scelta delle materie prime, alla produzione, all’imballaggio, trasporto, smaltimento e riciclo.

Maggiori informazioni relativamente ai risultati del progetto e alle tematiche inerenti l’Eco-Design sono disponibili nelle varie sezioni del sito oltre che sui profili Linkedin, Twitter, Facebook.

Il progetto ECOSIGN si concluderà il 31 ottobre 2018 con la messa a punto di un corso di formazione per Eco-Designer  europei che fornirà maggiori conoscenze e capacità in materia di tecnologia ambientale.

ECOSIGN Newsletter no 2_IT

E-Learning

Follow Ecosign Now!

logo

© Copyright 2017 Ecosign

logo Co-funded by the Erasmus+
Programme of the European Union

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account